Loading...

Press Room

Aiuti alle famiglie, dai sussidi economici ai congedi parentali lunghi: ecco come funzionano negli altri Paesi europei

In Germania spetta un assegno crescente con il numero di figli a prescindere dal reddito, erogato in alcuni casi fino ai 25 anni. Nel Regno Unito c'è la “maternità condivisa”, cioè la possibilità di usufruire di 50 settimane di congedo parentale, di cui 37 pagate, suddividendole tra madre e padre. In Danimarca ogni mamma può stare a casa un anno. La Spagna è fanalino di coda con l'Italia. Continua a leggere.

Stop al voucher babysitter: nessuna proroga per il 2019

È ufficiale, l’Inps lo ha comunicato anche attraverso i suoi canali social: il voucher babysitter non verrà prorogato e, dunque, decade la sola reale alternativa al congedo parentale facoltativo. Potrà beneficiare del contributo solo chi ha già presentato domanda. Le neo-mamme che avranno l’intenzione o la necessità di tornare al lavoro dopo la maternità obbligatoria, lo dovranno fare totalmente a loro spese. Continua a leggere.

Dalla baby sitter allo chef a domicilio: le soluzioni last minute per il Capodanno

Dal servizio di baby sitting a quello di cura degli animali domestici fino agli chef a domicilio, i milanesi ritardatari che non si sono organizzati per il Capodanno hanno varie opportunità "last minute" per garantirsi la serata perfetta. Sul portale Yoopies.it, per es disponibile il filtro "Speciale Capodanno", che consente di individuare le baby sitter disponibili in città per prendersi cura dei ban durante la notte di San Silvestro. Continua a leggere.

Festa della mamma, un aiuto ai genitori single

Il sito di dating Meetic in collaborazione con la piattaforma Yoppies regala loro tre ore di babysitter. Continua a leggere.

AFFITTA UN BABBO NATALE PER LA SERA DELLA VIGILIA!

Sono aperte le candidature in famiglia per scegliere il Babbo Natale di turno e nessuno si offre volontario? O ancora... i bambini non sono piccolissimi e l'anno scorso hanno chiesto dove fosse finito il nonno Gianni proprio mentre è arrivato Babbo Natale? Nasce un servizio perfetto per aggiungere un tocco di magia al Natale dei bambini. Continua a leggere.

Ma quanto costano le baby sitter?

Un aumento vertiginoso:Yoopiesha pubblicato un rapporto sull’analisi delletariffe delle babysitter in Italia, che quest’anno hanno raggiunto cifre decisamente alte, come mai prima d’ora, con una media 8,34 euro rispetto ai 7,46 euro del 2016, e al Nord si pagherebbe il 17% in più che al Sud. Continua a leggere.

Come si diventa resident tata (molto più di una babysitter)

Le babysitter di oggi sono più preparate e meglio pagate: stando ai dati yoopies.it, il sito di annunci del settore, i compensi sono aumentati del 10% rispetto al 2016. Così cresce anche il numero di ragazze che sceglie questa strada non solo per arrotondare ma come professione. Le opportunità sono ancora più interessanti per chi decide di diventare tata convivente, cioè di occuparsi dei bambini giorno e notte. Continua a leggere.